Privacy Policy
1 agosto 2016

Le foto panoramiche

 

La fotografia è una forma di arte in continua evoluzione e si è passati dalle vecchie foto in bianco e nero a strabilianti immagini a colori che rappresentano al meglio il mondo che ci circonda.

Ultimamente, grazie anche a sofisticati software e ad attrezzature altamente professionali si può riprendere la realtà circostante in maniera diversa e più precisamente in due nuovi modi:

  • Foto panoramiche immersive a 360 gradi (Virtual Tour)
  • Foto ad altissima risoluzione (HRes)

Le foto a 360°, dette anche "immersive", rappresentano una nuova e diversa forma di comunicazione visiva che permette all’osservatore di “ immergersi “ nella foto stesse e, muovendo il mouse, guardarsi attorno come all’interno di una sfera.

Le foto ad altissima risoluzione, invece, non sono altro che un insieme di moltissime foto, allineate le une con le altre, e che consentono di riprendere un panorama nei suoi più piccoli dettagli che, una volta ingranditi, permettono una visione nei suoi più piccoli particolari.

Esiste un'altra tecnica, chiamata "alta dinamica (HDR)", dall'acronimo inglese HDR (High Dinamic Range) che si basa sull'idea di effettuare scatti multipli dello stesso soggetto ma a diverse esposizioni, in maniera tale da compensare la perdita di dettagli nelle zone sottoesposte o sovraesposte di ciascuna singola immagine. La successiva elaborazione della serie di immagini consente di ottenere un'unica immagine con una corretta esposizione sia delle aree più scure che di quelle più chiare, superando i limiti imposti dal singolo scatto. Questa tecnica può essere associata sia alle foto a 360° che a quelle ad alta risoluzione.

Per ottenere simili foto bisogna utilizzare una speciale testa panoramica e dei software specifici.

Questo nuovo genere di fotografie possono essere uno strumento commerciale di altissima valenza e possono essere un veicolo per promuovere iniziative turistiche o rappresentare una didattica culturale o ambientale.

Infine questi nuovi strumenti di comunicazione hanno bisogno dell’ “interattività” dell’osservatore che dovrà decidere come muovere la propria visione per apprezzare al meglio la realtà e l’ambiente rappresentati.

In questo sito potrete ammirare un gran numero di esempi che si trovano nelle sezioni indicate.